Home CRONACA Musk durante il tour estivo non convince: i suoi satelliti Tim non...

Musk durante il tour estivo non convince: i suoi satelliti Tim non li vuole

Starlink afferma che Telecom Italia per mesi non ha rispettato le normative che richiedono di condividere i dati dello spettro per evitare interferenze di frequenza. Tim: “Ricostruzione parziale, interlocuzione in corso”

193

Telecom ha paura di Musk, e fa bene

Telecom Italia ostacola l’introduzione dell’internet veloce di Starlink. È la denuncia, riporta l’agenzia Bloomberg, presentata dalla società di Elon Musk all’autorità per le comunicazioni e al ministero dell’industria la scorsa settimana. Nella documentazione depositata Starlink afferma che Telecom Italia per mesi non ha rispettato le normative che richiedono di condividere i dati dello spettro per evitare interferenze di frequenza.

La replica di Tim

Un portavoce di Tim respinge la «ricostruzione parziale dei fatti» offerta e precisa che ci sono «interlocuzioni tutt’ora in corso». Secondo quanto riferito da Starlink, gli ostacoli posti da Telecom Italia potrebbero avere ripercussioni per i servizi della società nel sud dell’Europa e in nord Africa. Anche per questo l’azienda di Musk chiede al ministero dell’Industria di fare il possibile affinché Telecom Italia cooperi sulle frequenze.

Starlink in Italia era troppo bello per essere vero

Se la situazione non sarà risolta Starlink potrebbe essere costretta a spostare il suo investimento dall’Italia e altri paesi europei, afferma il colosso di Musk nei documenti depositati e visionati da Bloomberg.

Starlink offre internet a banda larga da una costellazione di circa 5.500 satelliti e al momento ha già 2,6 milioni di clienti. La società è uno dei maggiori contractor del programma spaziale del governo americano e una delle protagoniste nel settore della sicurezza nazionale. Secondo indiscrezioni, Starlink sta infatti lavorando a una rete di centinaia di satelliti spia per gli Stati Uniti nell’ambito di un contratto da 1,8 miliardi di dollari firmato nel 2021 con una delle agenzie di intelligence americane.

Articolo precedenteCos’è la misteriosa malattia che ha colpito i diplomatici Usa
Articolo successivoTUTTI GLI AUTOGOL DI SCHILLACI
Avatar photo
Un ragazzaccio appassionato di sport, cultura e tutto ciò che è assorbibile. Stanco della notizia passiva classica dei giornali e intollerante all'ipocrisia e al perbenismo di cui questo paese trabocca. Amante della libertà e diritto della parola, che sta venendo stuprata da coloro che la lingua nemmeno conoscono. Contrario alla censura e alla violenza, fatta qualche piccola eccezione. Ossessionato dall'informazione per paura di essere fregato, affamato di successo perché solo i vincitori scriveranno la storia.