Home Celebs Musica Shakira volta le spalle a Lord Voldemort

Shakira volta le spalle a Lord Voldemort

Shakira (90,5 milioni di followers) aggiunge un nuovo capitolo della guerra a distanza con l’ex marito Gerard Piqué, che l’avrebbe tradita con due 22enni, come ha già spiattellato in un suo brano.

617

Shakira (90,5 milioni di followers) aggiunge un nuovo capitolo della guerra a distanza con l’ex marito Gerard Piqué, che l’avrebbe tradita con due 22enni, come ha già spiattellato in un suo brano. Con una nuova canzone, chiude drasticamente e irreversibilmente i conti con l’ex calciatore, che ora chiama “Voldemort”.

La popstar della superhit mondiale Waka Waka pubblicherà il 22 marzo il suo nuovo album Las Mujeras Ya No Lloran (“Le donne non piangono più”). Lo racconta confessando di aver voluto «trasformare il dolore in creatività, frustrazione in produttività, rabbia in passione, vulnerabilità in resilienza».

Pezzi di vita sul pavimento

Il travaglio cui si riferisce è la fine dell’amore per l’ex calciatore Gerard Piqué: «Ci sono stati così tanti pezzi della mia vita che sono crollati davanti ai miei occhi e in un certo senso ho dovuto ricostruirmi, raccogliendo i pezzi dal pavimento e rimettendoli a posto. Il collante che ha tenuto tutto saldo è stata la musica».

Il grande sacrificio per amore

Nell’album spicca una canzone intitolata Ultima: alla domanda se si tratterebbe di una “dedica” all’ex, Shakira sibila: «A chi, a Voldemort, quello che non dovrebbe essere menzionato? Spero sia l’ultima canzone che scriverò su questo e su di lui. Per un lungo periodo ho messo in pausa la mia carriera, così da stare vicina a Gerard e in modo che lui potesse giocare a calcio. Ho fatto un grande sacrificio per amore».

Logica da Rolex

Già all’inizio dell’anno scorso Shakira aveva cantato il suo risentimento e la sua rabbia nel brano Bzrp Music Sessions, Vol. 5. Una strofa in particolare dimostrava il suo furore per un uomo che l’avrebbe tradita con due ragazze più giovani: “Io valgo due 22enni, hai scambiato una Ferrari con una Twingo; hai scambiato un Rolex con un Casio”. Per la cronaca, l’azienda di orologi non l’ha presa molto bene. «Abbiamo ricevuto molte segnalazioni per una citazione di Casio in una canzone», reagirono i vertici. «Orologi, tastiere e calcolatrici Casio sono per tutta la vita». 

Articolo precedentePlatinette e l’accusa di bodyshaming
Articolo successivoLapo Elkann attore: è abbastanza vecchio per interpretare Gianni Agnelli in “Race for Glory”
Avatar photo
Dal 2 ottobre 2023 é online la nuova testata giornalistica www.dillingernews.it. Dillinger è un progetto editoriale con le idee chiarissime; non dover dire grazie a nessuno e in nessun caso, la nostra libertà editoriale è supportata da tutti coloro che credono in un progetto nuovo e che non si riconoscono in ciò che gli viene proposto quotidianamente dalle "grandi fazioni", dagli amichetti dei circuiti del fashion, dai baciapile delle amministrazioni e da tutti quelli che hanno la presunzione di ricevere finanziamenti pubblici: noi non li riceviamo. Sia chiaro. Siamo liberi e vogliamo rimanere tali, non esiste l'informazione pulita e quella sporca... serie "A" o serie "B". Siamo un organo di informazione disintermediato. Le macchine editoriali sono cosi articolate che le grandi testate arrivano quasi sempre in ritardo e con contenuti di "commento", che non aggiornano che non informano realmente il lettore, piuttosto gli formano un'idea un punto di vista. Possiamo farlo anche noi e in tanti casi pure meglio! Ci piace cazzeggiare e blastare, certo, ma non siamo solo una banda di psicopatici, maniaci dei cazzi altrui... siamo tanto altro , lo vedrete e lo leggerete! Lavorano in questa redazione esperti di comunicazione e giornalisti professionisti. Anche tanti giovani ai quali è data la possibilità di scrivere e partecipare a un progetto cross mediale. In questa redazione si cresce anche come persone, si impara, si capiscono i meccanismi della comunicazione e dell'informazione. Qui cerchiamo tutti i giorni di essere veri e reali, umani e "banditi". Garantiamo: libertà da qualsiasi forma di ipocrisia! Siamo sempre pronti ad accogliere chiunque abbia una storia e desidera condividerla con gli altri. Il branding del giornale è ispirato ai fuorilegge della storia... L'informazione può diventare un'arma, questa è la metafora del nostro giornale. La contrapposizione tra bene e male, tra buono e cattivo genera le storie che cerchiamo di raccontare.