Home CRONACA Celebs COME BELEN VI PRENDE PER IL CULO

COME BELEN VI PRENDE PER IL CULO

1020

E VOI OVVIAMENTE CI CASCATE.

Il copione è sempre lo stesso, ogni uomo che entra nella sua vita sembra quello giusto, tutti lì a sperarci, prima tifosi di De Martino, poi di Spinalbanese, poi di Iannone, poi di nuovo De Martino e adesso di Lorenzoni. C’è chi ancora le crede e CREDE SERIAMENTE a quello che lei posta.

Ma non vi rendete conto che è tutto un “copia e incolla”?

Li porta anche TUTTI nello stesso posto: le Maldive, possibile che abbia delle collaborazione con alcuni resort del posto, visto che i primi due li ha portati nello stesso, taggando ovviamente la location? Almeno il buon gusto di cambiare hotel.

Stavolta non è in quell’hotel, ma è comunque di nuovo alle Maldive…il mondo è così grande, ma evidentemente il suo cuore è lì.

Ma chi è Elio Lorenzoni? E quanto durerà al fianco di Belen?

Elio Lorenzoni è uno degli uomini più chiacchierati di questi mesi, ma le informazioni su di lui sono pochissime, perchè sembra essere un uomo molto riservato che non fa parte del mondo dello spettacolo. Pare però che a Belen conceda tutto, visto che lei posta molte foto che li ritraggono in compagnia…

Non è stufo di essere l’ennesima tacca sulla cintura della Rodriguez? Perchè credo proprio che in qualunque coppia, con lei, chi porta i pantaloni non è l’uomo di turno. Però forse mi viene in mente un’eccezione, di un uomo che le ha tenuto testa…vediamo se ci arrivate.

Articolo precedenteQuel giorno che Rudy Zerbi venne definito una “vergogna della musica”!
Articolo successivoQuesto non è una paese per… comici! Dopo Verdone, anche Enrico Beruschi denuncia: “Sala pensa a difendersi”
Avatar photo
Dal 2 ottobre 2023 é online la nuova testata giornalistica www.dillingernews.it. Dillinger è un progetto editoriale con le idee chiarissime; non dover dire grazie a nessuno e in nessun caso, la nostra libertà editoriale è supportata da tutti coloro che credono in un progetto nuovo e che non si riconoscono in ciò che gli viene proposto quotidianamente dalle "grandi fazioni", dagli amichetti dei circuiti del fashion, dai baciapile delle amministrazioni e da tutti quelli che hanno la presunzione di ricevere finanziamenti pubblici: noi non li riceviamo. Sia chiaro. Siamo liberi e vogliamo rimanere tali, non esiste l'informazione pulita e quella sporca... serie "A" o serie "B". Siamo un organo di informazione disintermediato. Le macchine editoriali sono cosi articolate che le grandi testate arrivano quasi sempre in ritardo e con contenuti di "commento", che non aggiornano che non informano realmente il lettore, piuttosto gli formano un'idea un punto di vista. Possiamo farlo anche noi e in tanti casi pure meglio! Ci piace cazzeggiare e blastare, certo, ma non siamo solo una banda di psicopatici, maniaci dei cazzi altrui... siamo tanto altro , lo vedrete e lo leggerete! Lavorano in questa redazione esperti di comunicazione e giornalisti professionisti. Anche tanti giovani ai quali è data la possibilità di scrivere e partecipare a un progetto cross mediale. In questa redazione si cresce anche come persone, si impara, si capiscono i meccanismi della comunicazione e dell'informazione. Qui cerchiamo tutti i giorni di essere veri e reali, umani e "banditi". Garantiamo: libertà da qualsiasi forma di ipocrisia! Siamo sempre pronti ad accogliere chiunque abbia una storia e desidera condividerla con gli altri. Il branding del giornale è ispirato ai fuorilegge della storia... L'informazione può diventare un'arma, questa è la metafora del nostro giornale. La contrapposizione tra bene e male, tra buono e cattivo genera le storie che cerchiamo di raccontare.

1 commento